Come scegliere il divano | Arte Arredi
Show Room Newsletter Bonus Mobili

ArredamentoCome scegliere il divano

15 Novembre 2018

Nel living tutto ruota intorno ai divani. Il design offre tendenze e soluzioni per tutti i gusti e gli stili, in modo tale che tutti possano trovare ciò che è più adatto alla propria abitazione e, soprattutto, al proprio stile di vita.

Il divano è il protagonista indiscusso del living! E’ il punto focale della casa: grazie alla sua flessibilità, potrà essere l’isola dove trovare il sospirato relax o l’angolo dove conversare con i propri amici o ricevere ospiti.

Un divano deve quindi essere comodo, accogliente, ma anche resistente. Poi, se oltre alla resistenza, offre anche la possibilità di essere rivestito con tessuti ad alto contenuto tecnologico, meglio ancora!

Definire la qualità di un divano significa esaminare le sue componenti principali: struttura, imbottitura e rivestimento. Una buona struttura deve resistere alle diverse sollecitazioni cui viene sottoposta durante il suo ciclo di vita, per questo il materiale più utilizzato è il legno ed i suoi derivati. Anche l’acciaio ed altri metalli vengono utilizzati in base alla modellistica, nella costruzione delle strutture portanti. Di solito, sul telaio sono montate delle cinghie elastiche ad alta resistenza, che contribuiscono ad aumentare il comfort.

 

L’imbottitura è responsabile del sostegno ergonomico del nostro corpo. I materiali utilizzati sono modulati per consistenza e resistenza e non devono deformarsi.

Il poliuretano espanso è utilizzato soprattutto nei cuscini di seduta perchè le sue caratteristiche lo rendono molto adatto a sostenere il peso senza deformarsi. L’evoluzione è tale che è prodotto senza CFC, clorofluorocarburi, e quindi con un basso impatto ambientale.

Le piume d’oca, trattate in modo da garantire massimo comfort e sicurezza igienica, sono antistatiche, anallergiche, igroscopiche e isolanti, vengono utilizzate, accoppiate con altri materiali, sia nelle sedute che nello schienale.

Il fiocco siliconato o poliestere è utilizzato in special modo negli schienali per le straordinarie caratteristiche di elasticità ed indeformabilità.

I rivestimenti offrono tantissime tipologie e varianti cromatiche. Si utilizzano fibre di ottima qualità come cotone, lino viscosa e Alcantara®. Inoltre, i tessuti sono sottoposti a test di laboratorio per valutarne la resistenza all’usura e la sicurezza. La Microfibra è un tipo di tessuto sintetico, di alta qualità e grande praticità d’uso che offre sensazioni di vellutata morbidezza al tatto e, di solito, è lavabile, traspirante e resistente all’usura, di facile manutenzione.

Nuove generazioni di tessuti offrono tecnologie che mantengono inalterate nel tempo le caratteristiche e le qualità. Uno di questi è Blush di Supersuede che consente con solo acqua e sapone di intervenire anche su macchie difficili come inchiostro, cioccolato e caffè.

La pelle è un prodotto naturale, un materiale pregiato caratterizzato da straordinarie proprietà di traspirazione, resistenza, morbidezza, elasticità e comfort.

I pellami sono selezionati nei luoghi d’origine e lavorati rispondendo a precisi criteri di eco-compatibilità. La pelle non ha bisogno di particolare manutenzione. E’ sufficiente spolverare quotidianamente con un panno morbido e asciutto. Come tutti i materiali naturali, è sensibili all’ambiente, non va, quindi, esposta per lungo tempo a luce eccessiva o a fonti di calore intenso.